Seimila stranieri nelle fila di ISIS

41

REGNO UNITO – Londra 20/08/2014. Lo Stato islamico ha più di 50mila combattenti in Siria e ne ha reclutati 6.000 solo nell’ultimo mese.

Fornisce questi dati, non confermati, il 19 agosto, l’Osservatorio siriano per i diritti umani che ha sede in Gran Bretagna. «Il numero di combattenti dello Stato islamico ha superato le 50mila unità in Siria, tra cui ci sono 20mila non-siriani» ha detto il direttore dell’Osservatorio Rami Abdel Rahman. «Luglio ha registrato il picco delle adesioni con più di 6.000 nuovi combattenti», ha detto Abdel Rahman aggiungendo che le nuove reclute nel mese di luglio includevano più di 1.000 combattenti stranieri provenienti da Cecenia, Europa, paesi arabi, e musulmani cinesi, aggiungendo che la maggior parte era entrata in Siria dalla Turchia. Altri reclute includono i disertori di altri gruppi armati, tra cui 200 da Jabhat Al-Nusra