Al Sistani sprona l’Iraq contro ISIL

53

IRAQ – Baghdad 20/06/2014. Un alto esponente religioso sciita iracheno ha invitato tutti i suoi cittadini a unirsi ed espellere i ribelli sunniti.

L’Ayatollah Ali al-Sistani, infatti, ha chiesto agli iracheni di unirsi contro gli insorti, prima che fosse troppo tardi. Se Isil non sarà «combattuta ed espulsa dall’Iraq, tutti ve ne pentirete domani, quando il dispiacersi non avrà alcun senso», ha detto l’Ayatollah. Sistani ha anche aggiunto che il nuovo governo iracheno dovrà essere «efficace» e dovrà «evitare gli errori del passato», quasi rimproverando al Maliki, premier dal 2006.