L’Iran dice no ai raid USA contro DAASH

44

PAKISTAN – Islamabad 29/10/2015. Teheran non prenderà parte alle operazioni anti-terrorismo degli Stati Uniti.

Questa la posizione espressa dal segretario nazionale del consiglio di Sicurezza Ali Shamkhani il 29 ottobre e ripresa dall’agenzia Fars. La dichiarazione di Shamkhani (nella foto) è stata fatta nel corso di una conferenza stampa congiunta con Sartazhem Aziz, consigliere del primo ministro pakistano in materia di sicurezza nazionale. Shamkhani, che si trova in Pakistan per una visita ufficiale, ha detto che la posizione dell’Iran in relazione alla crisi in Siria rimane invariata. Gli iraniani hanno ripetutamente criticato i raid aerei della coalizione Usa contro lo Stato islamico, affermando che rafforzano solo le posizioni dei terroristi. Shamkhani ha espresso la speranza che l’incontro sulla Siria previsto a Vienna il 30 ottobre, cui parteciperà anche il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, possa portare ad una pozione condivisa da tutte le parti interessate.