Intelligence a Iwo Jima

72

GIAPPONE – Tokyo 09/10/2013. Il Giappone propone di istituire a Ioto, isola del Pacifico, nota anche come Iwojima, strutture per intercettare le comunicazioni di aerei e navi militari nell’ambito di una crescente presenza militare cinese nel Pacifico, riferiscono i media giapponesi.

Il ministro della Difesa Itsunori Onodera, che ha visitato l’isola e il Monte Suribachi il 6 ottobre, ha detto ai giornalisti che il suo ministero ha chiesto un sostegno finanziario al riguardo nel prossimo anno fiscale a partire da aprile 2014.

Ioto è stata teatro di aspre battaglie tra le forze armate giapponesi e degli Stati Uniti durante la Seconda guerra mondiale. Onodera ha visitato anche i cimiteri dei soldati giapponesi. Ha poi aggiunto che le acque circondanti l’isola si stima che siano ricche di risorse naturali e che la raccolta di intelligence è importante per proteggerle poiché nazioni vicine al Giappone hanno aumentato le attività marittime nel Pacifico.