Probabili investimenti francesi in Congo

41

Il presidente congolese Denis Sassou N’Guesso il 25 settembre ha chiesto ai rappresentanti del francese Medef, la parte confindustriale d’Oltralpe, di investire nel suo Paese.

«Il governo congolese oggi ha molte priorità. La principale è la sua industrializzazione attraverso lo sviluppo agricolo e industriale alimentare, l’industria del legname, e infine quella degli idrocarburi» ha detto il presidente nel suo incontro a Brazzavile con la delegazione francese. «Abbiamo recentemente trovato giacimenti di ferro e di altri minerali, stiamo attivando l’eco-turismo e il settore dei servizi assieme ad altri che possono portare allo sviluppo del Paese», ha poi aggiunto N’Guesso.

La ritrovata pace interna e la sua stabilità macroeconomica potranno facilitare gli investimenti. Da parte francese si è espresso l’interesse per le opportunità offerte dalla repubblica congolese.