Interesse russo per minerario sudafricano

31

SUD AFRICA – Johannesburg. Il ministro sudafricano delle Relazioni Internazionali e Cooperazione, Maite Nkoana-Mashabane si è incontrato con il ministro russo delle Risorse Naturali e dell’Ambiente, Sergey Donskoy, a Pretoria il 3 febbraio, per esplorare nuovi modi per rafforzare la cooperazione tra i due Paesi in diversi settori.

Donskoy è in Sud Africa per partecipare ad una riunione del Comitato intergovernativo per il commercio e la cooperazione economica Sudafrica-Russia (Itec), secondo la comunicazione governo sudafricano e Sistema Informativo.

La Itec è un meccanismo di cooperazione bilaterale tra il Sudafrica e la Russia, che si riunisce ogni anno, al fine di rafforzare le relazioni economiche, commerciali e sociali reciprocamente vantaggiose, nonché la cooperazione tecnica tra i due paesi.

L’incontro è l’occasione per i ministri per dar eseguitoalle decisioni prese nel corso della riunione dell XI Itec tenutosi a Mosca nel mese di novembre 2012.

I ministri sono inoltre tenuti a portare a termine i progetti prioritari e gli accordi che saranno conclusi in occasione della visita ufficiale del presidente Vladimir Putin in Sud Africa nel prossimo mese di marzo.

Gli accordi sono compresi nei settori agricoltura, istruzione, energia, pesca, giustizia, risorse minerali, scienza e tecnologia, trasporti.

La visita di Donskoy è stata effettuata in coincidenza del crescente interesse russo nel settore minerario del continente. Le società minerarie russe stano prendendo parte quest’anno all’Africa Mining Indaba, a Città del Capo.