INDONESIA. Giacarta segue la scia ASEAN ed entra nel RCEP

95

Il parlamento indonesiano ha approvato il 30 agosto due importanti accordi commerciali, sostenendo l’adesione al Partenariato economico globale regionale, Rcep, e un patto bilaterale con la Corea del Sud.

L’accordo commerciale con la Corea del Sud mira ad attrarre investimenti per lo sviluppo dell’industria delle batterie e dei veicoli elettrici nel Paese del Sud-Est asiatico, obiettivo perseguito dal Presidente Joko Widodo con aziende come Tesla e numerosi gruppi cinesi desiderosi di rifornirsi di nichel per le batterie dei veicoli elettrici dal Paese arcipelago, riporta AF.

Nel frattempo, l’Indonesia ha seguito la maggior parte dell’Asean nell’adesione al Rcep, il più grande blocco commerciale del mondo.

Il ministro del Commercio indonesiano Zulkifli Hasan ha dichiarato che il Rcep stimolerà il commercio, gli investimenti diretti e aumenterà la crescita del Pil del Paese di 0,07 punti percentuali: «Descriviamo questo accordo come un pedaggio per entrare nel mercato globale, ed è ora che l’Indonesia prenda d’assalto i mercati internazionali», ha dichiarato ai parlamentari.

Il Rcep copre quasi un terzo della popolazione mondiale e circa il 30% del suo prodotto interno lordo. È stato inizialmente concordato dai leader di 15 Paesi dell’Asia-Pacifico nel novembre 2020. Il patto, che non include gli Stati Uniti, è entrato in vigore a gennaio di quest’anno dopo che sette nazioni del Sud-Est asiatico e Australia, Cina, Giappone e Nuova Zelanda lo hanno ratificato lo scorso anno.

In base all’accordo con la Corea del Sud, Giacarta e Seul elimineranno rispettivamente oltre il 92% e il 95% delle linee tariffarie. L’Indonesia concederà tariffe preferenziali per sostenere gli investimenti coreani in settori che vanno dalle automobili all’abbigliamento, ha dichiarato il ministero del Commercio indonesiano in una dichiarazione successiva alla firma dell’accordo nel 2020.

Aziende sudcoreane come Hyundai Motor e LG Energy Solution sono attualmente tra i principali investitori nell’industria delle batterie e dei veicoli elettrici in Indonesia, che cerca di trarre vantaggio dalle sue ricche riserve di nichel.

Antonio Albanese