INDIA. Resi pubblici i legami tra imprenditoria e politica

34

Alcune delle più grandi aziende indiane, tra cui Vedanta Ltd Bharti Airtel, RPSG Group ed Essel Mining sono tra i più importanti finanziatori politici del paese negli ultimi cinque anni nell’ambito di un opaco sistema di finanziamento politico ormai demolito, come hanno mostrato i dati ufficiali.

L’informazione è stata resa pubblica dalla Commissione elettorale indiana a seguito di un’ordinanza emessa dalla massima corte del paese, pochi giorni prima dell’indizione delle elezioni nazionali, riporta Reuters.

Il meccanismo di finanziamento politico introdotto nel 2017 ha consentito alle aziende e ai privati di donare importi illimitati in modo anonimo ai partiti politici.

Il sistema di finanziamento, chiamato Buoni elettorali, è stato contestato dai legislatori dell’opposizione e da un gruppo della società civile in quanto ostacolava il diritto del pubblico di sapere chi aveva donato soldi ai partiti politici.

Il mese scorso la Corte Suprema ha vietato i vincoli elettorali, definendoli “incostituzionali”.

Secondo il sistema, una persona o una società potrebbe acquistare obbligazioni dalla State Bank of India, Sbi, aprire una nuova scheda e donarle a un partito politico.

Il Bharatiya Janata Party, Bjp, del primo Ministro Narendra Modi è stato il maggiore beneficiario di queste obbligazioni, che erano donazioni, raccogliendo il 55% delle obbligazioni del valore di 120 miliardi di rupie, pari a 1,45 miliardi di dollari, donate tra gennaio 2018 e gennaio 2024 da persone e aziende.

La decisione di abolire il sistema di finanziamento è stata vista come una battuta d’arresto per il Bjp e per gli altri principali partiti politici in quanto è avvenuta prima delle elezioni nazionali previste per maggio.

Mercoledì scorso la Sbi ha dichiarato alla Corte Suprema di aver venduto un totale di 22.217 obbligazioni elettorali di varie denominazioni, di cui 22.030 incassate dai partiti politici tra il 1° aprile 2019 e il 15 febbraio 2024.

Un elenco dei 20 principali acquirenti di obbligazioni elettorali ha mostrato la società di lotterie e giochi Future Gaming and Hotel Services in cima alla lista con una donazione totale di 13,68 miliardi di rupie.

Megha Engineering and Infrastructures, una società di ingegneria e costruzioni con sede nella città meridionale di Hyderabad, è arrivata seconda con 9,66 miliardi di rupie.

Seguono la società di logistica Qwik Supply Chain, il colosso delle risorse naturali Vedanta e Haldia Energy.

Maddalena Ingroia

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/