INDIA. Nuova Delhi trova sponda a Mosca sulla possibile minaccia afgana

38

La Russia e l’India hanno tenuto consultazioni intergovernative sull’Afghanistan. L’incontro tra il segretario del Consiglio di sicurezza russo Nikolay Patrushev e il ministro degli affari Esteri indiano S. Jaishankar, è stato annunciato sull’account ufficiale di Twitter: «Consultazioni intergovernative di alto livello sull’Afghanistan si sono tenute oggi a Nuova Delhi tra la delegazione guidata dal Nsa Ajit Doval e la delegazione guidata dal segretario del Consiglio di sicurezza russo, Nikolay Patrushev. Le due parti hanno avuto discussioni dettagliate sulla situazione in Afghanistan».

Il segretario del Consiglio di sicurezza della Russia Nikolai Patrushev aveva prima chiamato il primo Ministro Narendra Modi riaffermando il desiderio di entrambi i paesi di rafforzare il coordinamento per migliorare la stabilità regionale, secondo un comunicato russo, ripreso da India Tvnews.

«Le due parti hanno riaffermato la loro intenzione di rafforzare il coordinamento nel campo del miglioramento della stabilità regionale, anche in direzione dell’Afghanistan», ha detto.

Il comunicato russo ha detto che una vasta gamma di questioni della cooperazione russo-indiana, così come una serie di argomenti dell’agenda internazionale sono stati toccati durante la conversazione: «Sono state discusse le opportunità per un ulteriore sviluppo della speciale e privilegiata partnership strategica tra la Russia e l’India, compreso l’approfondimento del dialogo politico ai più alti e alti livelli (…) Hanno anche parlato delle prospettive di rafforzamento dell’interazione nei formati multilaterali, tra cui la Sco e il Brics, così come lo sviluppo della cooperazione russo-indiana nella sfera commerciale ed economica».

L’India è stata in contatto con tutte le principali potenze sugli sviluppi in Afghanistan dopo il ritiro delle truppe da parte degli Stati Uniti. Patrushev arrivato in India per una visita successiva appunto alla conversazione telefonica tra Modi e il presidente russo Vladimir Putin del 24 agosto sullo sfondo degli sviluppi in Afghanistan.

Patrushev ha anche incontrato il suo omologo indiano Ajit Doval con cui ha discusso sulle possibili minacce alla sicurezza dell’India, della Russia e della regione dell’Asia centrale provenienti dall’Afghanistan sono governo dei talebani.

Va notato che il presidente russo Vladimir Putin e il premier Modi hanno discusso della situazione in Afghanistan il 24 agosto in una telefonata. La Russia disse che i due leader avevano concordato di formare un canale bilaterale permanente o una piattaforma per tenere discussioni costanti sulla questione e, insieme, avevano anche espresso la loro volontà di contrastare la minaccia terroristica e del traffico di droga proveniente dall’Afghanistan.

Anna Lotti