In Cina arrivano troppi rifiuti illegali

32

Jiangsu: le autorità cinesi hanno rispedito al mittente, cioè in Olanda, più di 700 tonnellate di rifiuti solidi di contrabbando.

La spedizione illegale composta da 30 recipienti di 763 tonnellate di rifiuti domestici, era stata contrabbandata in Cina dai Paesi Bassi. Sono stati caricati su navi Zhangjiagang, nella provincia di Jiangsu, e la prossima settimana saranno spediti verso il porto di Rotterdam, e l’arrivo è previsto per l’inizio di luglio. Il contrabbandato è avvenuto con l’aiuto di falsi documenti di spedizione, il lotto dei rifiuti è stato acquistato da Hepu, una società commerciale in Cina orientale della provincia di Anhui, attraverso una ditta di Taiwan. I rifiuti erano entrati in Cina con documenti falsi. Veniva dichiarato che si trattava di carta ma in realtà si trattava di rifiuti solidi urbani. Nel 2011, le autorità doganali cinesi hanno scoperto 1.121 casi di importazione illegale di rifiuti solidi. Sono coinvolti 10.400 tonnellate di rifiuti metallici, 16.000 tonnellate di rifiuti plastici e di 250,500 tonnellate di altri rifiuti.