Guinea, in fondo alla classifica degli investimenti

62

GUINEA – Conarky. 14/5/13. Secondo il rapporto Doing Business 2013 che analizza 185 Paesi, la Guinea anche se ha apportato modifiche al suo impianto normativo, resta uno dei Paesi con il più basso ranking, al numero 178.

La Giunea ha migliorato la normativa sui permessi di edificabilità, alleggerendo il carico fiscale e le spese. E ancora ha reso più chiaro il metodo di calcolo dei costi dell’edificabilità e della distribuzione dell’energia elettrica e semplificando il processo per la connessione di nuovi clienti alla rete di distribuzione. 

Implementata anche la normativa in materia di avvio dell’impresa grazie alla possibilità di aprire la società via internet e informatizzando i requisiti per l’apertura della società: fino al 2012 era necessario produrre copia autentica dei carichi penali, ora, invece basta, una dichiarazione giurata, al momento della registrazione della società.