Gruppo di DAESH arrestato in Kerala

109

di Luigi Medici INDIA – Nuova Delhi 04/10/2016. Un uomo è stato arrestato il 3 ottobre dalla National Investigation Agency, Nia, in Tamil Nadu per la scomparsa di 21 persone provenienti dal Kerala che si ritiene entrati in Isis. L’arresto è avvenuto un giorno dopo che l’agenzia anti-terrorismo aveva arrestato altre sei persone coinvolte nel caso, riporta Ndtv.

Il Nia aveva effettuato ricerche in vari punti dello stato il 2 ottobre e aveva arrestato sei persone del Kerala perché stavano pianificando attacchi terroristici nel Paese per conto dello Stato Islamico.

Dopo l’arresto di sei persone, tutte tra i 24 e i 30 anni, il Nia, con l’aiuto delle forze di sicurezza locali, ha lanciato le operazioni a Chennai e Coimbatore; le ricerche sono state condotte dopo aver raccolto informazioni su alcuni giovani del Kerala e del Tamil Nadu che intendevano compiere atti terroristici attraverso la raccolta di esplosivi e armi, in varie parti dell’lndia meridionale.

Connessi al gruppo degli arrestati ci sarebbero i 21 giovani del Kerala che si ritiene si siano uniti allo Stato Islamico prima in Afghanistan e poi in Siria e in altri paesi.