Tra Grecia e Iran, il greggio attende

42

STATI UNITI D’AMERICA – New York 28/06/2015. I prezzi del petrolio hanno vissuto una giornata d’attesa il 26 giugno in un mercato ancora privo di forti segnali di domanda o di forniture, preso tra il Grexit e la fine delle sanzioni dell’Iran.

Sul New York Mercantile Exchange, riporta la Afp, il West Texas Intermediate (Wti) o greggio dolce leggero per agosto ha registrato 59,63 dollari al barile, un calo di sette centesimi dalla quotazione precedente e 23 centesimi rispetto al prezzo di una settimana fa. Sul London Intercontinental Exchange, il Brent del Mare del Nord per la consegna di agosto ha toccato i 63,26 dollari al barile, in crescita di 60 centesimi da una settimana prima.