Gm Uzbekistan: calano le vendite sul mercato russo

48

UZBEKISTAN – Tashkent 19/11/2013. La vendita di auto prodotte dalla Gm Uzbekistan (già UzDaewooAuto) in Russia è diminuita.

La Russia costituisce il principale mercato di esportazione della fabbrica di automobili (33 per cento delle vendite) con sole 49.014 vetture nel periodo gennaio- ottobre 2013 rispetto allo stesso periodo del 2012. A dare il dato è stato il Comitato produttori automobili della European Business Association il 14 novembre. Secondo lo studio, solo 25.194 auto modello Nexia (- 45%) e 23.820 Matiz (- 15.4%) sono state vendute sul mercato russo nei primi 10 mesi del 2013. Le vendite complessive di auto prodotte in Uzbekistan sono diminuite del 17%  (5.921 unità) nel mese di ottobre 2013 rispetto a ottobre 2012. Le vendite di Nexia sono diminuite del 54% (2.182 unità), mentre le vendite di Matiz sono aumentate del 56% (3.739 unità). Nei primi 10 mesi del 2013, Gm Uzbekistan si è piazzata al 14° posto in termini di vendite di auto in Russia; già nel 2012, l’impianto uzbeko aveva ridotto le vendite di auto in Russia del cinque per cento (88.232 unità) rispetto al 2011. UzDaewooAuto Jsc è stata creata nel 1996 dal governo uzbeko e dalla sudcoreana Daewoo Motor Company, con sede ad Asaka, nella regione di Andijan. Nel 2005 l’Uzbekistan ha acquistato le azioni dalla Daewoo in una joint venture e nel 2007 Uzavtoprom e General Motors hanno firmato un accordo per creare Gm Uzbekistan, con un capitale sociale di 266.700 milioni di dollari. La parte americana detiene il 25 per cento delle azioni, con la possibilità di arrivare al 40 per cento. Attualmente, il 75 per cento delle azioni appartiene a Uzavtoprom e Gm Uzbekistan produce otto modelli di auto. Nel 2012, Gm Uzbekistan ha aumentato la sua produzione di auto del 6,4% rispetto al 2011 ( 235.518 unità).