GIAPPONE. I viaggi del miliardario nipponico: dalla ISS alla Fossa delle Marianne

149

Il miliardario giapponese Yusaku Maezawa ha detto lo scorso venerdì che il suo viaggio nello spazio gli ha dato un nuovo apprezzamento per la Terra, e ora spera di immergersi nella Fossa delle Marianne.

Maezawa e il suo assistente Yozo Hirano hanno trascorso 12 giorni sulla Stazione Spaziale Internazionale il mese scorso, dove hanno documentato la vita nello spazio per un milione di abbonati di YouTube, riprovano The Gulf e Asia One.

Parlando per la prima volta dal suo ritorno in Giappone, Maezawa ha detto che il viaggio gli ha fatto apprezzare ancora di più la sua casa: «Andare nello spazio ti rende ancora più affascinato dalla Terra. Impari ad apprezzare come si sente il vento, l’odore delle cose e l’esperienza delle stagioni (…) Ho pensato: la Terra è incredibile», ha detto ad una conferenza stampa a Tokyo.

Il collezionista d’arte ha anche rivelato di aver portato con sé sulla Iss una piccola opera di un artista giapponese e di averla lasciata per gli altri. Il viaggio sulla ISS è stato solo il primo delle incursioni spaziali programmate dal 46enne miliardario nipponico.

Ha già in programma di portare otto persone in una missione del 2023 intorno alla luna, gestita dalla SpaceX di Elon Musk. Ma ha detto che ora ha in mente anche un’altra esplorazione verso il basso: «Sto pensando di scendere nella Fossa delle Marianne, nelle profondità dell’oceano».

La Fossa delle Marianne è il luogo più profondo della Terra e raramente è stato visitato dall’uomo.

L’odissea spaziale di Maezawa, che si ritiene sia costata circa 10 miliardi di yen, ha attirato alcune polemiche, con chI l’ha definita un “hobby edonistico” del mega-ricco fondatore del più grande centro commerciale di moda online del Giappone.

Altri, però, hanno accreditato il suo approccio relazionale e la sua abilità con i social media per rinnovare l’interesse del pubblico nei voli spaziali.

Maddalena Ingroia