Spia pakistana arrestato in Germania

60

GERMANIA – Berlino. Il procuratore statale della Germania ha riferito che un uomo pakistano di 28 anni che lavorava in un centro di ricerca tecnologica tedesco è stato arrestato venerdì 29 marzo e detenuto con accuse di spionaggio militare.

Secondo quanto riportato dalle fonti tedesche l’uomo originario del Pakistan era registrato in Germania come uno studente che lavorava nel centro di ricerca tecnologico nella città di Brema sita nella regione nord-occidentale del paese. Chiamato dal procuratore “Umar R“, l’uomo è sospettato di aver acquisito informazioni circa le sofisticate tecnologie militari a partire da ottobre 2012 e secondo il magazine Focus il ventottenne pakistano si era concentrato maggiormente sugli studi riguardanti la navigazione ed il pilotaggio dei droni.
La compagnia dove l’uomo lavorava sviluppo tecnologie per l’Aeronautica di Israele usate anche dalle truppe tedesche impegnate nel conflitto in Afghanistan.