Georgia: nessun cambiamento nella politica estera

48

GEORGIA – Tblisi. 21/11/13. Ieri, il premier Irakli Garibashvili ha detto che non ci saranno cambiamenti nella politica estera della Georgia, lo ha detto mentre presentava il programma di governo al parlamento. Secondo Garibashvili, la maggior parte della popolazione ha scelto l’unica strada percorribile per il futuro della Georgia: l’Unione Europea e la NATO.

Garibashvili ha detto che la Georgia deve effettuare riforme, creare istituzioni democratiche e dimostrare all’Europa che il paese merita un posto nella Unione Europea e la NATO. «L’Ucraina e la Moldova sono più dipendenti dalla Russia che la Georgia. Se guardiamo a questi ultimi anni, possiamo vedere quali obiettivi strategici ha la Russia» ha detto rivolgendosi Garibashvili ai deputati del Movimento nazionale.