Politica monetaria aggressiva per Tbilisi

65

GEORGIA Tbilisi 26/09/2015. Nei giorni scorsi, Tbilisi ha annunciato una aggressiva politica monetaria per difendere il lari.

Il 22 settembre, infatti, il presidente della Banca nazionale della Georgia, Giorgi Kadagidze, ha annunciato l’intenzione del suo ufficio di condurre una politica più aggressiva al fine di stabilizzare la moneta nazionale, riporta Sputnik. La valuta nazionale della Georgia è stata fortemente svalutata dall’inizio di novembre 2014. Con un tasso di cambio con dollaro che in un anno è sceso al 39,6 per cento. Kadagidze, però, non ha specificato quali manovre sarebbero state intraprese.