Calano i consumi di gas in Georgia

43

GEORGIA – Tblisi. «La ragione per la diminuzione dei gas azero importato dalla Georgia sta nella riduzione del livello di consumo nel paese» fonte SOCAR (State Oil Company of Azerbaijan) riportata dall’agenzia Trend.az.

 

La fonte avrebbe riferito che il volume di gas importato in Georgia dall’Azerbaigian è interamente dipendente dal livello del suo consumo interno in questo paese.

«Quando il consumo di gas è in aumento in Georgia, i volumi di gas che questo paese ottiene dall’Azerbaijan crescono», ha detto la fonte. «La diminuzione di questo indice negli ultimi due mesi è dovuta alla lieve riduzione dei consumi di gas interni in Georgia». La Georgia ha importato dall’Azerbaijan 319.850 tonnellate di gas naturale in equivalente al valore 67,4 milioni dollari nel mese di gennaio-febbraio 2015, fonte Servizio Nazionale di Statistica georgiano. L’Azerbaigian è il principale fornitore di questo combustibile in Georgia con una quota del 66,2 per cento del volume totale delle importazioni del paese in questa categoria.

In termini annuali, le importazioni di gas naturale georgiani da Azerbaijan sono diminuite del 17,2 per cento in termini di valore (48.700 tonnellate diminuiscono in termini quantitativi in ​​equivalente di petrolio, o 13,2 per cento diminuzione).

Azerbaijan esporta il proprio gas in Georgia attraverso un gasdotto che collega due paesi nella regione Gazakh dell’Azerbaigian. La capacità di pompaggio del gas attraverso il gasdotto supera 2,5 miliardi di metri cubi all’anno.