Nasce l’agenzia georgiana per gli affari religiosi

33

GEORGIA – Tbilisi 08/02/2014. Verrà creata, alle dirette dipendenza del premier georgiano, un’agenzia di stato per le questioni religiose. 

La decisione è stata adottata in occasione della riunione del governo georgiano il 7 febbraio. 

L’agenzia sarà un soggetto giuridico di diritto pubblico, ha detto il ministro per la Riconciliazione e l’Uguaglianza civica, Paata Zakareishvili, in conferenza stampa: «Il paese avrà una struttura statale che seguirà il settore della religione». Una delle funzioni dell’agenzia sarà la concessione dei fondi assegnati dal governo per compensare i danni alle confessioni religiose. 

Per il ministro: «L’agenzia si concentrerà anche sui temi dell’istruzione e della proprietà. Opererà alle dirette dipendenze del primo ministro, perché si vuole darle uno status elevato. Ancora non è astato deciso chi sarà a capo dell’agenzia: la nomina verrà effettuata dal primo Ministro», ha detto Zakareishvili.