Riapre la strada russo-georgiana

38

GEORGIA – Tblisi. 13/09/13. Tutto pronto per la ricostruzione della parte russa, lato Daghestan, della strada russo-georgiana, chiusa nel 1992. La notizia viene dal Ministero dei Trasporti del Daghestan ed è stata data da primo canale della televisione pubblica georgiana.

 

Secondo il capo del servizio stampa del Ministero dei Trasporti, Andrey Bondarev, la riapertura della strada è stata approvata dagli stati attraversati dalla stessa. Ora è in corso la valutazione economica.

Bondarev è quasi certo che la costruzione inizierà presto, nella prima fase la strada sarà ripristinata sul confine georgiano. Rimane da gestire come e in che modo, verrà riaperto il valico e ripristinato con i soldi di chi.

Il Ministro dello sviluppo regionale e delle infrastrutture della Georgia, David Narmania non ha alcuna informazione ufficiale circa il ripristino della strada. Secondo lui, in caso di una tale iniziativa, dal lato Geogiano la questione deve essere discussa da una commissione speciale.

Secondo l’emittente televisiva, il distretto di  Kvareli non ha avuto ancora informazioni ufficiali sul ripristino della strada.