Gazprom non toccata dalla crisi ucraina

63

RUSSIA – Mosca 26/03/2014. Il colosso energetico russo Gazpom ha comunicato il 26 marzo che i suoi piani finanziari per il 2014 rimangono invariati, nonostante la crisi politica in Ucraina. 

Il direttore del dipartimento finanziario di Gazprom, Andrei Kruglov, ha detto incoerenza stampa che gli eventi in Ucraina «non hanno influenzato le previsioni finanziarie», riporta Ria Novosti.  

Il Consiglio di amministrazione della società, nel mese di dicembre 2013, ha approvato un piano finanziario per il 2014, che prevede guadagni per 5.552 miliardi di rubli dalle attività operative e di investimento, mentre l’importo dei pagamenti in tutte le attività del gruppo devono arrivare a 5.651 miliardi di rubli.