GASTRONOMIA. La guida Michelin non toglierà le stelle ai ristoranti russi

100

La guida gastronomica Michelin non toglierà le stelle ai ristoranti di Mosca premiati nel 2022. I locali stellati potranno menzionare il loro riconoscimento con l’anno e la città, ma la Michelin non raccomanderà i ristoranti russi e non confermerà le loro stelle per il 2023, a causa della sospensione della guida in Russia. Ma le istituzioni non sono state private del diritto di menzionare le stelle precedentemente ricevute.

I ristoranti russi che hanno ricevuto le stelle Michelin nell’ottobre 2021 possono continuare a menzionare il loro riconoscimento, ma solo “indicando l’anno e la città”, riporta Rbc.

Nel 2021, la famosa Guida Rossa Michelin è stata pubblicata per la prima volta in Russia. La selezione della guida Michelin Mosca 2022 comprende 69 ristoranti moscoviti selezionati dagli ispettori, di cui nove hanno ricevuto un riconoscimento speciale – le stelle Michelin. Sette ristoranti di Mosca hanno ricevuto una stella: Selfie, Beluga, Grand Cru, White Rabbit, Biologie, Sakhalin e Savva. Altri due ristoranti hanno ricevuto due stelle contemporaneamente: Artest-Chef’s Table e Twins Garden.

La Guida Rossa Michelin è una delle più prestigiose classifiche gastronomiche. Ad oggi, la guida raccomanda più di 16,7 mila ristoranti in oltre 30 Paesi del mondo, dai bistrot ai ristoranti gourmet. I migliori ristoranti ricevono le stelle Michelin, in genere meno di 3.000 ristoranti.

In futuro, Michelin prevedeva di espandere la guida gastronomica in Russia e di valutare i ristoranti non solo a Mosca, ma anche a San Pietroburgo. Ma dopo l’inizio di un’operazione militare speciale in Ucraina, l’azienda ha rivisto i suoi piani.

All’inizio di marzo 2022, Michelin ha annunciato che, a causa del conflitto in Ucraina, aveva sospeso tutti i suoi progetti in Russia. «Abbiamo scelto di non sviluppare la direzione di Mosca. Pertanto, quest’anno non ci saranno aggiornamenti della selezione di Mosca e i progetti di sviluppo della guida Michelin in Russia sono attualmente congelati», ha dichiarato l’azienda.

Ora la Russia non è presente nell’elenco dei Paesi sul sito web della guida Michelin, che elenca le istituzioni che hanno ricevuto i suoi premi e raccomandazioni. La guida ha sospeso le pubblicazioni dedicate ai ristoranti di Mosca sui social network, sul sito web e nell’applicazione, ha riferito la società. «Queste decisioni non compromettono in alcun modo il talento degli chef e del personale dei 69 ristoranti premiati lo scorso ottobre», ha aggiunto Michelin.

La Guida gastronomica Michelin viene pubblicata annualmente. Le raccomandazioni della selezione sono valide per un anno. I premi in sé non sono validi per il 2023, ma i ristoranti di Mosca che li ricevono potranno menzionare di aver ricevuto una stella nel 2022. «Queste sono le regole standard per la menzione dei premi che si applicano in tutto il mondo», spiega la Guida Michelin.

Maddalena Ingrao

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/