G20. L’era della neutralità sportiva

64

Un monito e una riflessione arriva dal G20 di Bali ed è stata proposta da Thomas Bach presidente del Comitato Olimpico Internazionale. Infatti, il presidente del CIO, a margine del vertice del G20, ha chiesto la neutralità politica dello sport. Ha detto che gli atleti di tutto il mondo dovrebbero partecipare alle Olimpiadi.

«A differenza di altri conflitti tra Paesi in passato, questa volta alcuni Paesi hanno deciso di avere il diritto di negare agli atleti la partecipazione alle Olimpiadi per motivi politici. È necessario che tutti i Paesi partecipino ai Giochi Olimpici, compresi – e soprattutto – quelli in conflitto. Se partecipano solo gli alleati, i Giochi Olimpici non saranno un vero simbolo di pace. L’umanità non ha molte occasioni per unirsi».

Secondo il capo del CIO sono i Giochi Olimpici a poter unire di nuovo il mondo, ma per questo è necessaria la partecipazione di tutti gli atleti. Bach ha condannato la pratica di escludere gli atleti di alcuni Paesi dalle Olimpiadi per motivi politici.

«L’essenza stessa dello sport è che le decisioni devono essere prese solo sulla base delle prestazioni, non su altro», ha detto.

Thomas Bach ha poi dichiarato: «Abbiamo bisogno della partecipazione di tutti gli atleti che fanno le regole, anche se, e soprattutto se, i loro paesi sono in conflitto o in guerra. In quest’epoca di divisione, il nostro ruolo è chiaro: unire il mondo, non esacerbare le divisioni. Se lo sport diventa un altro strumento per raggiungere obiettivi politici, lo sport internazionale andrà in pezzi», ha affermato il capo del CIO.

Ricordiamo che nel 2017 il Comitato Olimpico Internazionale ha sospeso la nazionale russa dalla partecipazione ai Giochi per accuse di doping. Tale divieto è ancora in vigore. Nelle Olimpiadi del 2018, 2020 e 2022, gli atleti della Federazione Russa hanno gareggiato sotto una bandiera neutrale e senza l’inno nazionale russo. A molti atleti russi non è stato permesso di partecipare ai giochi.

Maddalena Ingrao

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW