FSB smantella rete terroristica in Crimea

40

RUSSIA – Mosca 11/08/2016. Il Servizio di sicurezza federale russo, Fsb, ha bloccato alcuni attacchi terroristici in Crimea.

Secondo il Fsb, gli attentati erano stati progettati dall’agenzia di intelligence del ministero della Difesa ucraino. Un gruppo di infiltrati è stato scoperto nei pressi della città di Armyansk nel nord della Crimea, vicino al confine ucraino in una speciale operazione condotta durante il fine settimana, e che ha visto l’uso di armi da fuoco, riporta Rt. Venti ordigni esplosivi fatti in casa, munizioni, colpi di mortaio e altre armi usate dalle forze speciali ucraine sono stati scoperti sulla scena. Altri due tentativi sono stati poi bloccati il 8 agosto e durante gli scontri è rimasto ucciso un agente Fsb. La rete smantellata comprendeva cittadini ucraini e russi; le indagini sono ancora in corso.