Molotov contro autobus a Parigi

48

FRANCIA – Parigi 03/08/2016. È successo quasi una settimana fa e fino ad ora ne ha parlato solo Le Parisien, quotidiano della capitale parigina. Una molotov è stata lanciata da un gruppo di immigrati musulmani dentro un bus pieno di gente, al grido di “Allahu Akbar”.

L’autobus è bruciato del tutto; i passeggeri sono rimasti illesi. E adesso il video pubblicato su YouTube è diventato virale. È accaduto nel quartiere di Saint-Denis intorno alla una di notte il 28 luglio.Uomini mascherati hanno bloccato la strada, hanno minacciato l’autista del bus, fracassato le finestre e poi appiccato l’incendio con la molotov. I passeggeri sono fuggiti, la molotov, esplosa nel lato guidatore del mezzo ha provocato una forte esplosione. Il bus è bruciato completamente. A parte Le Parisien, nessun giornale nazionale francese ha parlato dell’accaduto. Il sindaco Didier Paillard ha chiesto l’intervento di squadre speciali per pattugliare le aree ad alto rischio e presenza criminale per proteggere i cittadini da simili atti sempre più pericolosi di “vandalismo”.

Pur comprendendo la volontà politica di non accentuare fratture sociali e politiche nel paese d’oltralpe, l’assenza di questo evento che sicuramente è  una notizia sulla stampa d’Oltralpe colpisce. La politica dello struzzo non ha mai pagato in nessuna occasione; esattamente come la politica del “al lupo, al lupo!”.