Business Forum Kazakhstan-Uae

82

KAZAKHSTAN – Astana 09/6/13. Una delegazione della Camera di Commercio e Industria di Dubai composta da alti dirigenti uomini d’affari degli Emirati Arabi Uniti ha visitato il Kazakistan durante la prima tappa del missione commerciale regionale della Csi svoltasi dal 2 al 5 giugno.

Il presidente e capo della delegazione della Camera di Dubai, Abdul Rahman Saif Al Ghurair, ha detto che gli Emirati sono interessati a rafforzare i legami commerciali con lo Stato kazako. La delegazione del Golfo Persico ha incontrato Kairat Kelimbetov, vice primo ministro del Kazakistan, e Asset Issekeshev, Vice Primo Ministro kazako e Ministro dell’Industria e delle Nuove Tecnologie.La missione commerciale ha discusso dei modi per agevolare il commercio tra le due aree attraverso voli diretti tra Dubai e il Kazakistan, l’allentamento delle procedure di visto e il rafforzamento della cooperazione bilaterale in settori economici vitali come trasporti, commercio, turismo, risorse naturali, energia, edilizia, turismo, agricoltura e la trasformazione dei prodotti alimentari settore in cui  aziende specializzate di Dubai possono offrire sia la propria esperienza che il know-how. Abdul Rahman Saif Al Ghurair ha dichiarato che il Kazakistan, prima tappa della visita nei Paesi Csi, è stato scelto dopo una serie di studi che hanno mostrano chiaramente il potenziale di investimento del paese, la sua stabilità e le opportunità per gli investitori stranieri. L’apertura prevista di voli diretti da Dubai verso Astana e viceversa uniti all’allentamento dei visti, avrà un ruolo importante nel regolare il flusso di persone e merci tra i due paesi dal momento che aziende degli Eau sono interessate a stabilire partnership strategiche con il mondo degli affari kazako. Asset Issekeshev ha illustrato l’importanza dell’unione doganale che collega il paese con Russia e Bielorussia e della frontiera comune con la Cina, che da sola offrirebbe un mercato potenziale di 10 milioni di persone. Issekeshev ha inoltre evidenziato la presenza di 10 zone franche industriali, che offrono ottime opportunità di investimento per le imprese degli Emirati nei settori della petrolchimica, del turismo, dell’edilizia, del settore petrolifero e gasifero, di quello minerario, del tessile, del commercio e della logistica, oltre che dell’informatica e dell’innovazione tecnologica. Il Business Forum Kazakhstan-Uae ha attirato 120 partecipanti ed è stata seguito da oltre 50 incontri one-to-one.