Fondi agricoli per Adygea

46

ADYGEA- Maykop. 21/05/16. Sovvenzioni in arrivo per i contadini della repubblica di Adygea. Piccola repubblica russa che conta circa 450.000 abitanti.

Il dato interessante è che i contadini non le chiedono. O meglio il “futuro” agricoltore. Sì perché i fondi sono destinati a chi ex novo vuole diventare imprenditore agricolo. Per una volta tanto, lo Stato finanzia ma il cittadino non partecipa tantissimo. Comunque, il Primo Ministro della Repubblica, Murat Kumpilov, ha riferito che quest’anno la regione ha la possibilità di sostenere i 35 “nuovi” contadini e le loro fattorie. Tradotto in termini numerici significa che 35 persone possono ricevere 1,5 milioni di rubli per avviare l’attività agricola. Questi fondi sono a fondo perduto. «In realtà, invece del 35 domande, ne sono arrivate 24». Fanno sapere le autorità locali.
Nel 2016, per sostenere gli agricoltori che iniziano la loro attività a Adygeya sono stati affidati 51,8 milioni di rubli, di cui 45,8 milioni di rubli dal bilancio federale e quasi 6 milioni di rubli da quello repubblicano. Secondo il capo della repubblica Aslan Tkhakushinov, tutti questi programmi per il triennio 2013-2015, hanno sovvenzionato 65 agricoltori. Ai quali è sta data l’opportunità di creare e sviluppare fattorie (agricoltori) e 19 aziende agricole per lo sviluppo di allevamenti di famiglia. Oggi a Adygea ci sono circa un migliaio di contadini che lavorano più di 130 mila ettari di terreno.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa Mela in India
Articolo successivoEcco come recluta ISIS