FINLANDIA. Previsti blackout e cali di energia con l’inverno alle porte

133

I finlandesi dovrebbero essere preparati ad interruzioni di corrente causate da una possibile mancanza di corrente elettrica nel prossimo inverno, avverte la società di rete Fingrid; secondo la società, il mercato elettrico è dominato dall’incertezza.

Fingrid ha pubblicato la sua prima valutazione della sufficienza elettrica nel prossimo inverno. Fingrid, riporta il quotidiano finlandese Demokraatti, stima che durante il picco di consumo invernale, il consumo di elettricità può salire a circa 15.100 megawatt. Il consumo medio di picco negli anni 2007-2022 è di circa 14.000 megawatt.

«Lavoriamo a stretto contatto con le autorità e le società di rete nella regione del Mar Baltico per promuovere misure relative alla sufficienza elettrica. Il funzionamento affidabile del mercato elettrico, delle centrali elettriche domestiche e dei collegamenti di trasmissione internazionali dell’elettricità sono assolutamente essenziali in termini di sufficienza elettrica nel prossimo inverno», afferma in un comunicato stampa Tuomas Rauhala , responsabile del funzionamento del sistema elettrico di Fingrid, ripreso dal quotidiano.

Con la produzione nazionale si stima che si possano coprire al meglio 12.300 megawatt di consumo e sia in uso anche una riserva di carica di 600 megawatt. Il resto sarebbe coperto dalle importazioni. La capacità di importazione è di 3.400 megawatt, di cui 2.400 megawatt dalla Svezia e 1.000 megawatt dall’Estonia.

La Finlandia di solito importa elettricità dalla Svezia, anche se la capacità nazionale non è nemmeno lontanamente completamente utilizzata. La Finlandia esporta normalmente elettricità anche in Svezia ed Estonia. Fingrid sottolinea che la fine delle importazioni di elettricità e gas naturale dalla Russia ha indebolito la situazione in Finlandia rispetto agli inverni precedenti.

C’è anche incertezza per quanto riguarda il completamento del triplo reattore della centrale nucleare di Olkiluoto.

Olkiluoto 3 dovrebbe entrare in produzione regolare a dicembre, ma un possibile ritardo nella messa in servizio dell’impianto indebolirebbe notevolmente la sufficienza di elettricità in Finlandia.

Fingrid ricorda che il risparmio energetico e i tempi di utilizzo dell’energia elettrica hanno un effetto significativo sull’adeguatezza dell’energia elettrica. Spostare i consumi alla fascia oraria notturna uniforma i picchi di consumo mattutino e serale.

Anna Lotti