Egitto: nuove emissioni BTP e BOT

57

EGITTO – Il Cairo. 12/10/14. L’Egitto si appresta a emettere nuovi BOT e BTP per un valore di 214 miliardi di sterline egiziane nel corso del secondo trimestre del corrente anno fiscale, a fronte di 225 miliardi sterline nel primo trimestre. Il piano lo ha rivelato il Ministero delle Finanze egiziano asserendo che vi è un calo di 11 miliardi di sterline egiziane rispetto al primo trimestre.

La diminuzione del prestito richiesto da Governo rientr anei progetti di cominciare a rimborsare i prestiti e i debiti, compreso il rimborso di una parte delle quote delle compagnie petrolifere straniere che operano in Egitto, oltre a fornire la liquidità necessaria per coprire il fabbisogno di petrolio dell’Egitto dopo la firma di un accordo con gli Emirati Arabi Uniti di rimborsare le esigenze dell’Egitto Petroleum per un anno, fino a nove miliardi di dollari. I prestiti verranno garantiti con emissioni di buoni del tesoro e BTP, che verranno emessi dalla Banca Centrale d’Egitto.