FILIPPINE. Pechino costruirà la ferrovia tra due ex basi militari USA

72

Le Filippine e la Cina hanno siglato un accordo per un progetto ferroviario merci da 940 milioni di dollari che collegherà due ex basi militari statunitensi nelle Filippine.

A dare l’annuncio è stata l’ambasciata cinese a Manila, riporta Nikkei. La ferrovia rappresenta il più grande progetto finanziato dal governo cinese nelle Filippine fino ad oggi e sottolinea il ruolo crescente di Pechino come finanziatore delle infrastrutture di Manila sotto l’amministrazione del presidente Rodrigo Duterte.

«La nostra cooperazione continua! La Cina e le Filippine hanno appena firmato il contratto commerciale per il progetto ferroviario Subic-Clark», ha detto su Facebook l’ambasciatore cinese nelle Filippine, Huang Xilian. L’annuncio di Huang è arrivato durante la visita del ministro degli Esteri cinese Wang Yi nelle Filippine, l’ultima tappa di un tour nel Sudest asiatico che comprendeva anche Myanmar, Indonesia e Brunei.

Gli impegni diplomatici di Wang, che si sono concentrati sulle promesse di finanziamento delle infrastrutture e sulle donazioni di vaccini contro il coronavirus, sono arrivati prima dell’inaugurazione del Presidente eletto degli Stati Uniti Joe Biden la prossima settimana.

I funzionari del governo filippino non hanno risposto immediatamente alla richiesta di commenti sulla firma del contratto. L’ambasciatore cinese ha detto che la costruzione della ferrovia merci a binario unico, lunga 71 chilometri, richiederà 42 mesi. «Una volta completata, la ferrovia costruirà collegamenti resistenti tra le zone commerciali lungo il corridoio Subic-Clark», ha aggiunto Huang, «Sono lieto di vedere il miglioramento dell’efficienza logistica e di altre attività economiche nella regione».

Subic è stata sede di una base logistica per la 7a flotta della Marina Militare degli Stati Uniti; Clark era una base dell’Aeronautica Militare degli Stati Uniti. Entrambe sono state convertite in zone economiche e zone franche. Le dichiarazioni ufficiali del Dipartimento delle Finanze e degli Affari Esteri di Manila non menzionavano specificamente la firma del contratto per il progetto ferroviario. Il Dipartimento delle Finanze ha detto che entrambi i paesi «hanno firmato un accordo di cooperazione economica e tecnica, che concede a Manila 500 milioni di yuan per sostenere la realizzazione di progetti di infrastrutture e altre iniziative di sviluppo dell’amministrazione Duterte».

Secondo il Dipartimento degli Affari Esteri, Wang ha detto che la Cina ha pianificato di donare 500.000 dosi di vaccino contro il coronavirus alle Filippine, in linea con l’impegno del presidente Xi Jinping a Duterte. Le Filippine si erano già assicurate in precedenza 25 milioni di dosi di CoronaVac della società cinese Sinovac Biotech.

Una dichiarazione dell’ufficio di Duterte diceva: «Il ministro degli Esteri Wang ha sottolineato l’impegno della Cina, sotto la guida del presidente Xi Jinping, a lavorare a stretto contatto con le Filippine per sostenere la traiettoria positiva delle preziose e speciali relazioni bilaterali».

Graziella Giangiulio