Filippine: nelle scuole superiori tablet al posto dei libri di testo

53

In una scuola cattolica per ragazzi, i tablet hanno sostituito i libri di testo e quaderni, cambiando così radicalmente il modo in cui questi studenti delle scuole superiori imparano e fanno i loro compiti a casa.

Gli studenti attraverso i tablet possono interagire direttamente con i professori, mandare le giustificazioni e ancora scambaire dati via bluetooth. Niente più zaini carichi, basta una busta e un cestino per il pranzo. A quanto pare è stata proprio la cartella pesante a far venire in mente ai fratelli della confraternita la Salle Greenhillis di sostituirla con la cartella digitale. La scuola privata ritiene che, oltre a alleviare il loro carico, il passaggio al digitale contribuirà a rafforzare la capacità di apprendimento dei bambini in età scolare. Fratello Emmanuel Hilado ha dichiarato: «Stiamo usando la loro tecnologia, stiamo usando il loro nuovo vernacolo, e penso che sia un approccio migliore per l’apprendimento. Sono più interessati, i ragazzi, a scrivere nel loro touch pad che scrivere nei loro taccuini». Il successo dei libri di testo elettronici ha spinto il dipartimento dell’istruzione ad utilizzare le nuove tecnologie anche nelle scuole pubbliche. Insieme con il Dipartimento di Scienza e Tecnologia, il governo sta ora sviluppando un PC tablet low-cost che, si spera modernizzi il sistema educativo del paese. Con un rapporto a livello nazionale di 600 studenti per ogni computer, il governo ritiene che i tablet PC di produzione locale risponderà al problema. Per lo sviluppo del tablet scolastico sono stati stanziati US $ 120.000