Baku-Tbilisi-Kars. Confermato interesse kazako

47

KAZAKHSTAN – Astana 07/07/2014. Una volta realizzata, la ferrovia Baku-Tbilisi-Kars darà grande impulso allo sviluppo delle relazioni commerciali nella regione.

A confermarlo è stato il vice direttore del Dipartimento Cis del ministero degli Esteri kazako, Kadyr Kasabulatov in una conferenzas stampa dedicata ai giornalisti azeri.
Kasabulatov ha sottolineato che il mondo degli affari kazako è molto interessato al progetto, aggiungendo che il fatturato del commercio tra Kazakhstan e l’Azerbaigian cresce di anno in anno: «Il fatturato del commercio bilaterale tra i due paesi ammonta a 434,3 milioni di dollari a partire dal 2013, il 11,2 per cento in più rispetto al 2012. Il volume kazako delle esportazioni è pari a 361,2 milioni di dollari, mentre le importazioni sono pari a 73,1 milioni di dollari».
«Il fatturato del commercio tra l’Azerbaigian e il Kazakhstan ha raggiunto quota 150 milioni di dollari (le esportazioni dal Kazakhstan si attestano a 131 milioni di dollari, mentre l’import è arrivato a 19 milioni)» ha aggiunto Kasabulatov.
Il funzionario kazako ha sottolineato che le tradizionali merci esportate dal Kazakhstan verso l’Azerbaijan sono risorse minerali, materie prime chimiche, mais, orzo, prodotti del tabacco, prodotti in acciaio al carbonio e apparecchiature elettriche. Il Kazakhstan, da parte sua, importa dall’Azerbaijan prodotti petroliferi, polimeri e materiali da costruzione.
Ha poi aggiunto che l’Azerbaigian e il Kazakhstan hanno un grande potenziale per lo sviluppo del commercio e della cooperazione economica, tuttavia, l’attuale fatturato del commercio non corrisponde al potenziale.
Kasabulatov ha sottolineato l’importanza di incrementare le attività in quest’ambito.
Inoltre, il vice direttore ha sottolineato che la commissione intergovernativa bilaterale sulla cooperazione commerciale ed economica sta contribuendo molto allo sviluppo del settore.
Nel 2013, Baku ha ospitato la decima riunione della commissione incentrata su energia, potenziale di transito e trasporti, agricoltura, istruzione, turismo e cultura.
La prossima riunione della commissione intergovernativa si terrà ad Astana nel 2014, ha annunciato Kasabulatov, che poi ha sottolineato come le regioni occidentali del Kazakistan abbiano attivato le loro relazioni con l’Azerbaigian, aggiungendo che il governo e i rappresentanti delle imprese kazake abbiano iniziato a tenere riunioni regolari con i loro colleghi azeri.