Ferguson come Mosul?

90

STATI UNITI D’AMERICA – Ferguson 26/11/2014. La jihad dello Stato islamico arriva negli Usa?

Nella serie di notizie legate ai drammatici episodi di violenza scatenati dall’assoluzione dell’agente di poles che aveva ucciso un ragazzo di colore a Ferguson, sembra inserirsi lo Stato Islamico. Account Twitter di jihadisti dello Stato Islamico hanno pubblicato nella serata di ieri, foto un gruppo di un presunto gruppo di jihadisti statunitensi che legavano le proteste di Ferguson alla lotta contro i crociati in Siria e in Iraq. Le due foto qui pubblicate sono “girate” parecchio tra i mujaheddin del Califfato. Postate e riportate hanno fatto il giro del mondo. I commenti che le caratterizzavano erano di esaltazione della jihad in terra statunitense. Si tratta di un segnale da non sottovalutare catalogandolo come episodio estremo della rivllta di Ferguson. Già altre volte, miliiznai dello Stato Islamico hanno cercato di entrare attraverso il confine messicano. Se in quelle occasioni si trattava di stranieri, questi sono invece cittadini Usa che potrebbero finire per seguire l’esempio dei cruenti attacchi al parlamento canadese.