Etiopia: andremo avanti con la diga

48

ETIOPIA – Addis Abeba. 26/04/14. Il primo ministro etiope Hillmireyam Dsalin, ha richiamato l’Egitto e ha chiesto di fermare quello che ha descritto come «una campagna pubblicitaria denigrante inutile» sul progetto “Renaissance Dam” etiope fiume Nilo. Fonte arabic.rt. com.

Dsalin, in un discorso al parlamento etiope ha detto che il suo paese sta cercando di utilizzare l’acqua del fiume in maniera giusta ed equo in coordinamento con i paesi del bacino del Nilo, sottolineando che l’Egitto dovrebbe essere coinvolto in questo progetto, invece di continuare a fare una campagna denigratrice. È interessante notare che l’Etiopia procederà alla costruzione della “Renaissance Dam”, che è costato circa 6,4 miliardi di dollari sul Nilo Azzurro, la sorgente del fiume Nilo.  Il fiume Nilo è la principale fonte di acqua per l’Egitto, che teme una limitazione dell’acqua dopo la costruzione della diga etiope.