Energia solare dagli alberi

62

USA – Atlanta 29/4/13.  Il futuro dell’energia solare potrebbe trovare nuove vie di sviluppo ancora più “green”.

Nei laboratori della Georgia Tech University di Atlanta si stano testando celle solari fatte di legno. La cella è organica e quindi riciclabile al 100 percento. Secondo gli studiosi si risolverebbe così un problema creato da celle solari convenzionali i cui componenti principali sono fatti di plastica, vetro o silicio. A guidare la ricerca è Bernard Kippelen, professore di informatica e ingegneria elettronica, alla Georgia Tech University, che afferma: «Dobbiamo preoccuparci di come stiamo riciclando alcuni dei materiali fin qui utilizzati. Proprio il riciclo ha motivato la nostra ricerca». Kippelen ha cominciato a studiare i materiali che avrebbero potuto rendere la tecnologia solare non solo rinnovabile , ma sostenibile. Ha scoperto che i componenti chimici del legno possono fare lo stesso lavoro dei materiali artificiali. I ricercatori hanno creato una sottile pellicola trasparente di nano-cristalli di cellulosa. Questa pellicola biodegradabile permette alla luce di raggiungere i semiconduttori organici che convertono la luce solare in energia elettrica nella cella. Kippelen dice che le celle organiche funzionano altrettanto bene delle cellule convenzionali. Per Kippelen: «Questi materiali sono facilmente riciclabili, basta semplicemente immergerli in acqua; questo comporta che sotto la pioggia sostanzialmente scompaiono». Quindi, al fine di superare il “problema”, Kippelen ed i suoi stanno sviluppando una barriera biologica che li possa proteggere nei giorni di pioggia. Kippelen si dice di convinto che la tecnologia solare eco-friendly sia a portata di mano. Secondo i ricercatori, il nuovo solare andrà a beneficio non solo dell’ambiente, ma dell’industria del legno, trasformandolo nel’energia del XXI secolo.