ENERGIA. Al via il Green Hydrogen Morocco Camp

54
Screenshot

La prima edizione del «Green Hydrogen Morocco Camp» è stata lanciata ieri presso il Green Energy Park di Benguerir (Marrakech). L’iniziativa, che durerà fino al 6 luglio, mira a promuovere lo sviluppo dell’idrogeno verde in Marocco.

È organizzato dal Deutsche Gesellschaft für Internationale Zusammenarbeit (GIZ), dal Research Institute for Solar Energy and New Energies (IRESEN), e dal MED-GEM Network finanziato dall’Unione Europea.

Il programma prevede una «Summer School», che fornisce ai partecipanti una conoscenza approfondita dell’idrogeno verde attraverso lezioni, workshop e dimostrazioni pratiche tenute da esperti di fama nazionale e internazionale.

Il 6 luglio, i partecipanti metteranno alla prova le loro conoscenze durante la prima tappa dell’hackathon, a tema «Green Hydrogen Morocco Camp: From Theory to Action». 

I 40 partecipanti, divisi in 8 team, avranno 24 ore per proporre soluzioni innovative su misura per il mercato nazionale, affrontando sfide legate alle infrastrutture, all’industria e potenzialmente ai quadri politici e finanziari.

L’obiettivo è proporre soluzioni innovative su misura per il mercato marocchino. I primi tre team riceveranno un tutoraggio per tutta l’estate, che culminerà con la presentazione dei loro prototipi finali nell’evento di chiusura previsto per ottobre, nell’ambito del prestigioso “World PtX Summit” di Marrakech, con la possibilità di vincere un viaggio studio in Europa o premi per sostenere i propri progetti.

Frank Wouters, direttore del MED-GEM Network, ha sottolineato il potenziale del Marocco per la produzione di elettricità verde e idrogeno verde a bassissimo costo. Ha evidenziato che il Regno possiede non solo le risorse naturali necessarie, ma anche la forza lavoro qualificata e il capitale umano per prosperare in questo campo.

Da parte sua anche Jean Christophe Filori, responsabile della cooperazione presso la delegazione dell’UE, ha sottolineato il promettente futuro del Marocco nell’idrogeno verde, una tecnologia che sarà un «elemento centrale» nella decarbonizzazione dell’ecosistema energetico. L’idrogeno verde offre immense opportunità di crescita economica e rafforza le relazioni commerciali, energetiche e industriali dell’Europa con i suoi vicini del Mediterraneo meridionale, in particolare il Marocco.

Redazione

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/