Majlis Oliy, campagna elettorale al via

50

UZBEKISTAN – Tashkent. 18/09/14. La Commissione elettorale centrale della Repubblica dell’Uzbekistan ha rilasciato ai rappresentanti dei partiti politici i fogli per la raccolta firme degli elettori, in forma digitale, questo di fatto sancisce l’inizio della campagan elettorale.

Questa procedura viene eseguita per sostenere la partecipazione dei partiti politici alle elezioni per la Camera legislativa del Majlis Oliy. Tutti i partiti politici esistenti nel paese – il movimento di imprenditori e uomini d’affari – Parito Liberal-Democratico dell’Uzbekistan, Partito Democratico “Milly Tiklanish” , Partito Democratico del Popolo dell’Uzbekistan e il Partito Democratico “Adolat” hanno espresso il desiderio di partecipare alle elezioni parlamentari. Fonte ufficio stampa della Commissione elettorale centrale.

Ai sensi dell’articolo 20 della legge “Sulla elezioni per Majlis Oliy della Repubblica di Uzbekistan” con la cessione dei foglidalla commissione ai rappresentanti dei partiti da parte della Commissione elettorale ha inizio la corsa alle elezioni. Secondo la legge il partito politico deve raccogliere almeno quarantamila firme di elettori a sostegno della sua partecipazione alle elezioni. Il numero di firme raccolte in una delle unità amministrativo-territoriale del paese, sia che si tratti della Repubblica di Karakalpakstan, regioni e città di Tashkent non deve superare l’8 per cento della quantità necessaria. Ai sensi dell’articolo 21 della legge “sulle elezioni per Majlis Oliy della Repubblica di Uzbekistan “per la nomina dei candidati partito politico c’è tempo fino al 12 ottobre per presentare alla Commissione elettorale centrale la domanda di partecipazione alle elezioni, sottoscritto dalle parti. Dopo tale data la Commissione elettorale centrale comincerà a fare i riscontri di validità delle firme. Se si riscontra falsificazione delle firme degli elettori, la Commissione elettorale centrale nega ai partiti politici il diritto di partecipare alle elezioni. Sulla base dei dati, la Commissione elettorale centrale entro i cinque giorni dalla presentazione delle richieste emette il verdetto. L’elenco dei soggetti che partecipano alle elezioni, saranno pubblicati sulla stampa nazionale.