Bangladesh il cinque gennaio elezioni regolari

87

BANGLADESH – Dacca. 03/01/14. Il primo ministro del Bangladesh, Sheikh Hasina ha escluso ieri l’eventuale disdetta all’ultimo minuto delle elezioni previste per domenica che sarnno boicottate dall’opposizione, accusando i suoi avversari di tenere in ostaggio il paese.

In un discorso finale alla nazione in vista dei sondaggi di domenica scorsa, Hasina ha accusato il leader dell’opposizione Khaleda Zia di rifuggire il dialogo e di aver rifiutato un’offerta di condividere il potere per un governo di transizione. «Abbiamo fatto del nostro meglio per portare il BNP (Partito nazionalista del Bangladesh) alle elezioni» ha detto Hasina leader della alleanza della Lega Awami nel suo discorso da 40 minuti.
«II 5 gennaio le urne saranno aperte regolarmente in conformità con la Costituzione», ha aggiunto. Più di 140 persone sono state uccise nelle violenze negli ultimi due mesi.