Nilo, Tanzania pronta a trattare

76

EGITTO – Il Cairo. 29/05/14. È tregua tra Tanzania ed Egitto per l’utilizzo delle acque del Nilo. Fonte Maschi.com

A quanto pare il Ministro degli Affar Esteri della Tanzania, Bernard Kameles Membe, davanti al suo parlamento ha dichiarato che vuole invitare i ministri degli Esteri e dell’acqua dei paesi del bacino del Nilo ad Arusha, in Tanzania nel mese di luglio per discutere la possibilità di modificare la Convenzione sull’utilizzo dell’acqua. Tra questi paesi anche l’Egitto la cui economia agricola e imprenditoriale può contare solo sulle acque del Nilo.

Il ministero degli Esteri dell’Egitto ha riferito che questa posizione della Tanzania la considera un passo importante per il ritorno dei paesi del bacino del Nilo al tavolo dei negoziati. Non solo il ministro ha fatto sapere che questa iniziativa favorisce il dialogo costruttivo al fine di raggiungere un accordo globale per tutelare gli interessi di tutti i paesi del bacino e permetterà loro di utilizzare al meglio le risorse del fiume Nilo e del bacino del Nilo.
La Tanzania sembra, fanno sapere dal ministero degli Affari Esteri de Il Cairo, ora più consapevole delle necessità di acqua dell’Egitto e della mancanza di alternative di fronte al popolo egiziano per ottenere acqua dal fiume Nilo. Questo fiume è l’unica fonte di acqua in mezzo al deserto per l’Egitto che conta 90 milioni di persone.

CONDIVIDI
Articolo precedenteI Ghibli lasciano Herat
Articolo successivoLa terra del Mito