DAESH continua a bersagliare Al Arish

55

EGITTO – Al Arish 02/07/2016. Ancora sangue nel Sinai egiziano a la fine di giugno.

Nei giorni scorsi, i mujahidin del Califfato hanno capito un blindato della polizia a Al Arish, nei pressi dell’Ospedale centrale della città; hanno poiinoltre ucciso il parroco della chiesa di San Giorgio, Musa Azmi, sempre ad al Arish. Inoltre hanno ucciso e ferito numerosi soldati dell’esercito egiziano durante l’attacco a un convoglio dell’esercito tra i checkpoint di Abu Freeh e Abu Zamat, nel sud-ovest di Rafah.