L’Ecuador si offre di aiutare la Tunisia sulla rinegoziazione del debito

49

Il presidente ecuadoriano Rafael Correa ha detto che il suo Paese consiglierà la Tunisia sulla possibile rinegoziazione del debito tunisino.

Correa ha detto che invierà una missione nel Paese nordafricano per illustrare ciò che l’Ecuador ha fatto nel 2009 quando rinegoziò circa 3 miliardi di dollari di debito dopo averne dichiarata una parte illegittima. Correa, in una intervista radiofonica, ha detto che lo stesso presidente tunisino Moncef Marzouki ha chiesto l’aiuto del suo Paese.

L’economia tunisina è n grande sofferenza dal termine della Primavera araba, gran parte della situazione critica vissuta oggi dal Paese è conseguenza della discutibile condotta economica del precedente regime.