Tassa ecologica per entrare in Kirghizistan

55

KIRGHIZISTAN -Biskek. 13/02/14. In Kirghizistan, sarà addebitata una “tassa ecologica” ai camion appartenenti a paesi stranieri, a darne notizia l’Agenzia uzbeka, Uz.report. citando come fonte il Ministero dei Trasporti e delle Comunicazioni della Repubblica del Kirghizistan.

 

L’agenzia rileva che il 17 Dicembre 2013 il Governo della Repubblica del Kirghizistan ha adottato la risoluzione “In occasione dell’approvazione delle disposizioni provvisorie, sulla ricarica per l’inquinamento all’entrata / uscita / dal territorio / e la Repubblica del Kirghizistan”, secondo cui l’importo di detto canone è di 1500 soms (circa 30 dollari).

Il costo addebitato per l’inquinamento nei luoghi di sdoganamento dalle autorità doganali si applicherà nei seguenti casi: 

– Quando si inseriscono i veicoli commerciali immatricolati in paesi stranieri, con merci oggetto di sdoganamento;

– Quando si controlla la circolazione degli automezzi immatricolati in paesi stranieri, con merci