Nuovo coprifuoco anti Ebola in Sierra Leone

49

SIERRA LEONE – Freetown 20/03/2015. La Sierra Leone ha deciso il 19 marzo un nuovo coprifuoco di tre giorni, per fermare la diffusione del virus Ebola, che ha già ucciso quasi 3.700 persone nel paese africano.

Il coprifuoco entrerà in vigore il 27, 28 e 29 marzo e sarà simile a quello imposto in precedenza a settembre, secondo una dichiarazione diffusa dalla radio di stato del capo del National Ebola Response Center, Palo Conteh. Il governo spera che i casi che non sono ancora individuati possano essere scoperti nel corso del coprifuoco, ha spiegato Conteh. Secondo l’ultimo rapporto pubblicato dall’Organizzazione mondiale della sanità il 18 marzo, la Sierra Leone è il paese più colpito dal virus, con un totale di 11.751 casi di Ebola. Nonostante il sostegno internazionale, le autorità statali sono ancora in difficoltà per contenere il virus, e sperano che il coprifuoco li possa aiutare nei loro sforzi, ma la strategia del governo per affrontare l’epidemia è stata già ampiamente criticata perché ha negativamente influenzato l’economia.