Ebola, salgono i morti

48

ETIOPIA – Addis Abeba. 19/06/14. Il numero di persone uccise dal virus Ebola in Africa occidentale è salito a 337, a darne notizia l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

Quattordici morti e 47 nuovi casi sono stati segnalati in tutta la regione la scorsa settimana, ha aggiunto l’OMS. Il Paese più colpito è la Guinea 264 i decessi correlati a Ebola. In Sierra Leone, ci sono stati 49 morti e 24 in Liberia. I tre paesi stanno combattendo per contenere l’epidemia dal mese di febbraio. L’epidemia è iniziata nella regione di Guekedou della Guinea meridionale, ma poi si è diffusa nei paesi vicini. Non esiste una cura o vaccino per Ebola ed è uno dei virus più letali del mondo. Si sviluppa per contatto e uccide tra il 25% e il 90% di quelli infettati, a seconda del ceppo del virus, fonte OMS. I sintomi includono emorragia interna ed esterna, diarrea e vomito. Martedì scorso la Liberia ha riferito dei primi morti Ebola nella sua capitale, Monrovia. Sette persone sono morte di cui un bambino e una donna venuti dalla Sierra Leone. Questa è la prima volta che una epidemia di Ebola ha colpito diverse sedi in tre paesi, riferisce il corrispondente della BBC International Development Mark Doyle.

«Le persone che abitano la regione in cui Guinea, Liberia e Sierra Leone si incontrano sono di etnia Kissy e alle frontiere spesso non vengono fermati si occupano di allevamento e il commercio. Quindi il mantenimento dei controlli medici è una vera sfida» dice Doyle. L’Oms ha detto che stava lavorando con i tre paesi per rafforzare la collaborazione transfrontaliera volta ad affrontare l’epidemia.
Nessuna restrizione è stata imposta sui tre paesi.

CONDIVIDI
Articolo precedenteISIS rapisce 40 indiani
Articolo successivoBitcoin NSA made