Gli Emirati soccorrono Tripoli

50

LIBIA – Sebha 14/01/2014. Un team di 15 medici e personale paramedico assieme a medicinali e attrezzature sono arrivati a Sebha il 14 gennaio inviate dagli Emirati Arabi Uniti.

Secondo il Libya Herald, le attrezzature mediche, le forniture e i medicinali servono per aiutare gli ospedali locali a trattare i feriti dei recenti scontri tribali a Sebha. Il ministero della Salute libico ha detto che i combattimenti hanno causato almeno 31 morti e 65 feriti, di cui quattro dei feriti in terapia intensiva. Gli aerei con gli aiuti sono atterrati nella base aerea di Tmanhunt nel sud della Libia, assieme ai 15 medici. Il primo ministro Ali Zeidan ha detto che si trattava di un esempio del sostegno che gli Emirati Arabi Uniti hanno continuato ad offrire alla Libia nei momenti difficili. Ha poi aggiunto che il governo non sarebbe riuscito a superare i problemi che affliggono la Libia senza il supporto che viene dall’estero.