Lavorare a Dubai

77

EMIRATI ARABI UNITI – Sharjah 22/02/2014. Sono molto diverse le priorità di chi cerca lavoro e di chi lo offre a Dubai.

Nell’inchiesta di Gulf News sulla XVI Fiera nazionale del lavoro di Sharjah, aperta scolo ai laureati degli Emirati, si evince che i laureati hanno diverse aspettative rispettosa quelle del mercato. 

«Siamo alla ricerca di candidati che abbiano l’atteggiamento giusto. Puntiamo a lavorare sullo sviluppo delle loro abilità per qualificarsi ad assumere posti di lavoro importanti e di alto livello», ha detto Eman Abdul Razzaq , Direttore delle Risorse Umane di Hsbc – Eau, il quale ha aggiunto che la banca sta cercando 100 laureati degli Emirati come parte del loro piano di “Emiratisation” per il 2014. 

Andando a leggere le risposte dei giovani laureati, invece si vede che la richiesta maggiore è per un lavoro part time che permetta di integrare le entrate e garantirsi una pensione, ma che puntar esu un solo lavoro esclusici non è quello che cercano.  Non riescono a trovare sufficienti candidati interessati la Du, operatore delle telecomunicazioni, che intende assumere full time 50 neolaureati con e senza esperienza per raggiungere l’obiettivo “Emiratisation” 37% entro il 2014.

Altre aziende che cercano di reclutare includono Etisalat , che è alla ricerca di 50 laureati provenienti dai settori della finanza, ingegneria e marketing; 

Dubai Islamic Bank che sta cercando 215 posti di lavoro sia per la scuola superiore e laureati, nonché Saed.