Dushanbe: imprenditrici a simposio

58

TAJIKISTAN – Dushanbe. 23/03/14. Dushanbe, ospiterà il simposio di donne imprenditrici in Asia centrale e in Afghanistan. Fonte CA-News (TJ).

Il Simposio delle Donne Imprenditrici dell’Asia centrale e dell’Afghanistan è in programma nella capitale tagika per il 27-28 Marzo, patrocinato dalla Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS). La Banca ha osservato che il simposio prossimo fornirà un forum per il dialogo ad alto livello tra i settori pubblico e privato.
Il simposio vedrà la partecipazione di oltre 200 donne imprenditrici provenienti da Asia centrale e Afghanistan. Vedrà anche la partecipazione di rappresentanti dei parlamenti dei paesi dell’Asia centrale, organizzazioni per lo sviluppo personale, le istituzioni finanziarie locali e stranieri e dei media.
«Lo scopo del simposio è concentrarsi sui problemi delle donne nel mondo degli affari e di fare questi problemi un argomento di discussione» ha rilevato la BERS.
Gli argomenti di discussione comprendono cambiamenti del clima aziendale, nonché le questioni di individuare e affrontare le questioni chiave (come l’accesso limitato all’informazione, la mancanza di fondi e di formazione, la mancanza di una politica che consenta e quadro normativo).
«Il simposio servirà come piattaforma per lo scambio di opinioni con i rappresentanti politici autorevoli, esperti locali e internazionali. I partecipanti avranno l’opportunità di condividere le loro opinioni sulla politica» si legge nel comunicato della BEARS. Nell’ambito del ricco programma di questo evento le imprenditrici avranno l’opportunità di applicare per le sovvenzioni presidenziali destinate a sostenere le donne imprenditrici. Esse saranno inoltre impegnate nella compilazione di un database di donne imprenditrici del Tagikistan e sarà in grado di adottare la migliore esperienza di business di colleghi stranieri.
«I partecipanti avranno l’opportunità di esplorare la metodologia di nuovi principi di business e di gestione e organizzazione dei servizi home banking, e di sviluppare proposte per sviluppare un quadro giuridico completo per lo sviluppo dell’imprenditoria femminile».