DOMINOEVERGRANDE. Zhenro non paga i creditori fino a giugno

91

La società immobiliare cinese Zhenro Properties ha detto lo scorso 11 aprile che ha mancato i pagamenti degli interessi su due obbligazioni offshore e si aspetta altre quattro inadempienze nei prossimi mesi a causa del blocco di Shanghai, ma ha aggiunto che prevede di effettuare i pagamenti entro la fine di maggio.

Le azioni del 30° sviluppatore più grande della Cina hanno perso il 10% negli scambi dell’11 aprile, mentre i prezzi delle sue obbligazioni sono crollati.

«Durante le ultime settimane a causa della situazione di blocco di Covid a Shanghai, alcune delle operazioni della società sono state fermate e il progresso delle vendite e delle cessioni di attività sono state ritardate», recita un comunicato ripesò da AF.

Lo sviluppatore non è stato in grado di pagare 20,4 milioni di dollari in interessi combinati per le sue scadenze di maggio 2020 e giugno 2021 entro il periodo di grazia di 30 giorni iniziato il 10 marzo scorso. Le due note insieme valgono 540 milioni di dollari.

Zhenro ha anche segnalato che potrebbe anche mancare i pagamenti degli interessi sulle sue note di settembre 2020, giugno 2020 e gennaio 2020 che hanno periodi di grazia che terminano rispettivamente il 10 aprile, 14 aprile e 14 maggio. Potrebbe anche essere inadempiente sui 23,4 milioni di dollari di capitale delle note dell’aprile 2021 dovute il 13 aprile, ha ammesso la società cinese. Queste quattro obbligazioni combinate valgono più di 860 milioni di dollari.

Il bond del gennaio 2020 con scadenza aprile 2024 era scambiato a 13,006 centesimi di dollaro rispetto ai 15,443 centesimi della scorsa settimana.

Zhenro prevede di estendere la scadenza del suo debito onshore e offshore e di disporre di beni per un valore fino a 4 miliardi di yuan, pari a 630 milioni di dollari, nella prima metà del mese di febbraio prossimo, secondo quanto riporta Reuters.

Maddalena Ingroia