DOMINO EVERGRANDE. Zhenro crolla ancora. Fitch e Moody’s declassano di nuovo

160

Le azioni e le obbligazioni internazionali di Zhenro Properties sono crollate ulteriormente il 21 febbraio dopo aver detto che le risorse interne esistenti potrebbero essere insufficienti a ripagare il debito in scadenza a marzo. La notizia è in contrasto con un precedente impegno a riscattare un’obbligazione perpetua da 200 milioni di dollari in scadenza il 5 marzo e solleva nuove preoccupazioni sulla liquidità dello sviluppatore con sede a Shanghai e tra le società omologhe.

Le azioni di Zhenro, quotate a Hong Kong, sono crollate di oltre il 13% a un minimo storico di 0,75 dollari di Hong Kong, contro un calo dell’1,1% dell’indice Hang Seng Mainland Properties. La sua obbligazione in dollari dovuta il 3 agosto è stata scambiata a 15,871 centesimi sul dollaro, rispetto ai 20,345 di venerdì scorso, riporta AT.

Zhenro aveva detto in un comunicato uscito venerdì che i relativi fondi interni disponibili per servizio del debito sono diventati sempre più limitati dall’annuncio che ha fatto il 4 gennaio circa il riscatto, citante le circostanze avverse del mercato. Zhenro, il 30° sviluppatore immobiliare più grande della Cina per vendite, ha aggiunto che sta chiedendo ai detentori dell’obbligazione perpetua di rinunciare ai crediti contro la società in caso di inadempienza e sta offrendo di pagare 17,50 dollari per 1.000 dollari di importo principale se gli obbligazionisti acconsentono.

Fitch ha declassato il rating a lungo termine di Zhenro a C da B dopo la sollecitazione del consenso, che vede come uno scambio di debito in difficoltà. Se è approvato, Fitch ha detto che farà un ulteriore downgrade a “restricted default”. Anche l’agenzia di rating Moody’s ha abbassato il rating di Zhenro a Caa2 da B3, riflettendo l’aumento del rischio di default. «Zhenro ha fornito piani di rimborso del debito incoerenti al mercato negli ultimi due mesi, il che solleva preoccupazioni sulla strategia finanziaria della società e sulla gestione del rischio», ha detto Moody’s in un comunicato.

Zhenro ha un’altra obbligazione da 50 milioni di dollari dovuta il 6 marzo, mentre l’importo totale delle obbligazioni internazionali in circolazione è di 3,65 miliardi di dollari.

L’obbligazione onshore dell’azienda, scambiata in borsa nel settembre 2024, tuttavia, è balzata di oltre il 22% all’apertura del mercato lunedì, innescando una sospensione automatica, anche se è stato registrato un solo scambio.

Le azioni e le obbligazioni di Zhenro sono state colpite per la prima volta l’11 febbraio, quando è stato riferito che aveva intenzione di ristrutturare le sue obbligazioni in dollari. L’azienda ha rilasciato una dichiarazione il 14 febbraio definendo i rapporti “falsi e fittizi” e riservandosi il diritto di intraprendere azioni legali.

Antonio Albanese